Instagram 2022: video, nuove stories e Capodanno cinese. Tutte le novità

Anno nuovo, aggiornamento nuovo! Instagram nel 2022 si prospetta ricco di novità, alcune delle quali potrebbero stravolgere le nostre abitudini sul social.

Dagli albori ad Instagram 2022

evoluzione del logo instagramL’applicazione, nata nel 2010 dalle menti di Kevin Systrom e Mike Kriegerha ha avuto fin da subito un grandissimo successo. Instagram (che è l’unione tra le parole “instant camera” e “telegram”) nasce come piattaforma dedicata esclusivamente agli amanti della fotografia. Cagnolini, famiglie, amici, e foto di vacanze vengono condivise in “formato Polaroid”. Nel 2011 sono più di 150 milioni le fotografie condivise dagli utenti. Un traguardo importante al quale segue il primo grande aggiornamento nel quale vengono introdotti nuovi filtri, nuove cornici, i famosi hashtag (emulando twitter), vengono supportate le foto in alta definizione e avviene un restyling del logo.

La vera rivoluzione però avviene nel 2012, quando Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook (ora Meta) acquisisce per un miliardo di dollari l’applicazione. Instagram viene lanciato anche sul Google Play Store, raggiungendo in breve tempo i 4 milioni di utenti. Con il tempo cambia l’interfaccia grafica, la Home viene resa più fluida per permettere una navigazione più rapida ed efficace. Nel 2013 viene implementata la funzione video: un bell’azzardo per una piattaforma nata per ospitare solo fotografie!

Dalle Stories di Snapchat ai Reels di TikTok

Con la minaccia di Snapchat, che prende sempre più piede, diventa necessario per Instagram implementare nuove funzioni: la più importante è l’estensione della durata dei video nel feed dai 15 secondi ai 60 secondi. Nel 2016 vengono introdotte le Instagram Stories (il cuore di Instagram ancora nel 2022), che non sono altro che dei contenuti in formato 9:16 che si autoeliminano dopo 24 ore. Inoltre, sempre guardando a Snapchat, viene aggiunta la funzione di inviare testi o fotografie in DM (Direct Messages) che si autodistruggono dopo una sola visualizzazione.

A partire dal 2018 Instagram introduce la possibilità per i brand di pubblicare spot pubblicitari e – grande novità -, lInstagram Shop, una vera e propria vetrina online con la funzione di un e-commerce. Inoltre esplode la figura dell’Influencer, giovani Instagrammer seguiti da migliaia o a volte milioni di followers. Nel breve periodo sempre più importanti brand contattano questi influencer per promuovere prodotti ad uso commerciale. L’influencer si trasforma in una vera e propria professione. 

Instagram si rinnova ulteriormente nel 2020 con la sua  risposta allo straordinario successo di TikTok, introducendo i Reels: dei video di 15 secondi a cui è possibile aggiungere effetti, testi e audio. Ma non solo, si aggiorna nuovamente la sua interfaccia grafica con la schermata home dell’App che ora ospita sezioni dedicate alle nuove funzioni per migliorare l’esperienza utente.

Con il 2021 si introducono alcuni strumenti di editing: luminosità, contrasto, temperatura, luce, ombre, vignettatura e, cosa forse più interessante, il regolatore d’intensità per il filtro da applicare alla foto. L’aggiornamento di cui avevamo bisogno? No, ma la funzione può essere utile a chi non vuole usare troppe applicazioni prima di postare la sua fotografia. Più recente e decisamente gettonata è invece la possibilità di fare una collaborazione tra utenti, che possono così diventare co-autori di post e Reel.

Instagram 2022: le news più attese

Aprendo Instagram è impossibile non notare i nuovi adesivi dedicati al Capodanno Cinese, realizzati per l’occasione da Ophelia Pang. Dall’1 fino al 14 febbraio infatti si festeggia il Capodanno Lunare, che dà inizio all’anno della tigre d’acqua. Le novità non stanno solo negli adesivi, se infatti cerchiamo “Lunar New Year” possiamo trovare anche dei nuovi filtri a tema Capodanno Cinese con cui personalizzare i nostri contenuti, rigorosamente da condividere con l’hashtag ufficiale #MyLNY2022!

Stories verticalizzate? Forse

A breve ci potrebbero essere cambiamenti importanti, soprattutto per quanto riguarda le Storie: in Turchia e in Brasile, alcuni utenti hanno ricevuto un aggiornamento che “sconvolge” il flusso delle Storie. Instagram, nel 2022 infatti ha deciso di stravolgerne la fruizione, introducendo lo scorrimento verticale al posto di quello orizzontale. Per il momento si tratta solo di un test, non è ancora chiaro se mr. Zuckerberg deciderà di introdurre in pianta stabile questa novità.

 

Una nuova “nuova Home” e gli abbonamenti mensili

Chi avrebbe mai detto che la Home sarebbe cambiata ancora? Tra le tante novità c’è anche questa: i post potranno essere visualizzati in ordine cronologico. Questa funzione si chiamerà “Vista seguiti” e ci permetterà di vedere per primi i post di una lista di contatti scelti. Rimarrà attiva anche l’opzione attuale, che prenderà il nome di “Vista Home“. Starà all’utente quindi decidere quale delle due schermate avere.

Inoltre, Instagram è al lavoro sugli abbonamenti mensili che permettono l’accesso a funzionalità ed a contenuti esclusivi, come live, storie e badge riservati agli utenti abbonati. Gli abbonamenti disponibili sono 3 e variano in base al contenuto:

  • Live: I creator potranno creare live visibili solo dagli abbonati.
  • Stories: I creator potranno creare Storie che saranno visibili solo agli abbonati.
  • Badges: gli utenti che si abbonano riceveranno un badge che comparirà accanto al loro nome e sarà visibile sia nei commenti che nei DM. Ciò permetterà ai creator di sapere che quell’utente si è abbonato.

 

Cuori infiniti per le Stories di Instagram 2022

Ultimo ma non ultimo, il popolare social sta testando una nuova funzione che permette di mettere Like alle Stories altrui (oltre ovviamente alle Reactions che si possono inviare in Dm), spostando quindi il tastino della condivisione nel menù delle funzioni. Il nuovo pulsante dovrebbe poter essere cliccato un numero indefinito di volte, proprio come nelle dirette. I like, però, non sarebbero pubblici, ma sarebbero visibili solo dal creator e da chi lo ha inviato. Questo per rimanere coerenti con la scelta di rimuovere il numero dei “Mi piace” dai feed presa nel 2019, facendo scegliere agli utenti se visualizzarli o meno.

Come già scritto per le stories verticali, anche in questo caso non è ancora noto se queste modifiche saranno poi davvero implementate. Pensavate di avere compreso i segreti di Instagram? Preparatevi ad uno scossone: i Mi piace alle Stories potrebbero diventare un nuovo strumento per l’algoritmo di Instagram, permettendo di valutare la qualità di una storia e l’interesse degli utenti nei suoi confronti. 

Insomma, cari Creators, bisogna sempre stare al passo con i nuovi trends! Il nuovo anno è iniziato da poco e si preannuncia già esplosivo per quanto riguarda le novità della nostra App preferita.

Giusy Lomuoio

 

 

Articolo precedente
La scrittura SEO: cosa significa scrivere per i motori di ricerca
Articolo successivo
Social Media Trend 2022: come si evolvono i principali social quest’anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu